• +39 3209656359      
  • Dal Lunedì al Venerdì - Telefonare 3209656359

RELE MULTIFUNZIONE

Relè intelligenti multifunzione programmabili a pulsante

      IMPOSTABILE DALL'UTENTE COME:


      - PASSO PASSO

      - TIMER

      - LAMPEGGIANTE

      - UOMO PRESENTE

      - CONTROLLO MOTORE AVANTI-STOP-INDIETRO

      - TIMER TEMPI ACCELERAZIONE-COMMUTAZIONE

         PER AVVIAMENTO STELLA-TRIANGOLO

      - LUCI TEMPORIZZATE CON COMANDI A PULSANTE O

        INTERRUTTORI/DEVIATORI

      - TRIGGER IMPOSTABILI SU FRONTI DI

        SALITA/DISCESA INGRESSI E

        ALL'ARRIVO DELL'ALIMENTAZIONE


      Odoo • Testo e immagine

      DESCRIZIONE PRODOTTO

      Relè intelligenti programmabili per molteplici usi, disponibili in 2 versioni:

      - 3 contatti n.o. puliti

      - 2 deviatori a una via

      con funzionamento autonomo e/o integrabile in rete 485 con Domoticz.


      Si possono ottenere le funzioni di relè uomo presente, relè passo passo, relè temporizzato, relè intermittente, mutua esclusione.

      I cicli di funzionamento possono essere avviati da variazioni on/off sul relativo ingresso o dall'arrivo della tensione di alimentazione, e possono essere anche fermati dall'ingresso o dall'accensione di un altro relè.

      Ciascun relè può avere diverse modalità di funzionamento in base a 13 parametri impostabili attraverso un pulsante di programmazione a bordo dell'unità e con l'aiuto di due led di indicazione.

      Sono inoltre disponibili 32 casi d'uso predefiniti selezionabili da pulsante in modo da avvicinarsi rapidamente al caso da configurare, per poi rifinirlo modificando qualche parametro.

      Tra le varie applicazioni ci sono diversi tipi di comando luci scale, dal più semplice ON/OFF, al più complesso che aumenta il tempo di accensione ad ogni pressione del comando, e con partenza su ON al ritorno della tensione di rete; poi ci sono diverse modalità di lampeggianti, relè passo passo con tempo massimo di accensione, relè in mutua esclusione per comandi avanti/indietro/stop motore con o senza limite di tempo accensione, attivazione ritardata rispetto all'arrivo tensione di rete, con o senza limite al tempo di accensione.

      Per poter soddisfare le varie possibilità, i parametri di configurazione sono relativamente numerosi, ma sono anche semplici e intuitivi, facilitando così il raggiungimento di molti obiettivi.

      La disponibilità dei contatti puliti consente anche di ottenere funzioni più complesse attraverso collegamenti serie/parallelo.

      CASI DI APPLICAZIONE, ESEMPI E SCHEMI

      LUCE SCALA CON PREAVVISO DI SPEGNIMENTO

      I  timer hanno solo 2 tempi disponibili, tempo ON e tempo OFF, perciò non si riesce con un unico timer ad ottenere ad esempio una luce scale da 50 secondi che dopo 40 secondi si spenga per 0.5 secondi come preavviso di fine tempo e dopo altri 9.5 secondi si spenga in modo definitivo, perché questo caso richiederebbe la programmazione di tre tempi (40, 0.5 9.5 secondi).
      Per ottenere questo risultato ci sono diverse soluzioni, ad esempio si possono collegare IN SERIE due timer con i due ingressi collegati insieme per avere un innesco contemporaneo, il primo può avere tempo ON pari al totale ciclo di 50 secondi e tempo OFF 1 centesimo con 2 commutazioni complessive, partendo con lo stato ON.

      Il secondo timer, collegato in serie, avrà tempo ON 40 secondi e tempo OFF 0.5 secondi, con 4 commutazioni totali partendo con lo stato ON, cosi dopo aver spento per 0.5 secondi si riattiva per altri 40 secondi, ma la serie sarà interrotta dopo 9.5 secondi dal primo timer. Un altro modo IN SERIE è quello di usare un primo relè come timer luci scale e un secondo relè in serie con tre commutazioni ON-OFF-ON iniziando su ON, in cui il tempo ON è impostato a 40 secondi e il tempo OFF a 0.5secondi.

      In alternativa si possono collegare IN PARALLELO i due timer con il primo timer che abbia tempo ON 9.5 secondi e tempo OFF 0.5 secondi, con 10 commutazioni, (1ON+1OFF 5 volte), partendo dallo stato ON, mentre il secondo relè, in parallelo, con il tempo ON di 35 secondi annulla per tre volte gli stati OFF del primo timer poi ci sarà il quarto stato OFF che sarà visibile, e col quinto stato OFF si termina il ciclo.

      Il collegamento in serie dei contatti è più pratico da realizzare fisicamente, ma le valutazioni vanno fatte caso per caso.

      Se non si vuole il preavviso di spegnimento si può evitare di collegare il secondo timer oppure, senza modificare i cablaggi, si può escludere o rimettere il preavviso impostando il secondo timer come il primo o come serve per il preavviso.

      Utilizzando il terzo contatto e/o cambiando i tempi dei timer si possono ottenere più preavvisi di spegnimento.

      Odoo • Testo e immagine
      Odoo • Immagine e testo

      LUCE TEMPORIZZATA USANDO DEVIATORI E INTERRUTTORI INVECE DEI PULSANTI

      Quando si deve temporizzare un punto luce in una vecchia abitazione in cui il comando viene dato attraverso interruttori o deviatori, e non si vuole o non si possono sostituire i vecchi comandi con pulsanti nuovi, allora si usano questi comandi permanenti al posto dei pulsanti, impostando l'innesco del timer sul fronte on e sul fronte off, cosi ad ogni cambiamento di stato dell'interruttore o della serie di deviatori, si avrà un nuovo ciclo temporizzato.

      COMANDO AVANTI INDIETRO MOTORI

      Nel passaggio da direzione avanti a indietro è bene passare attraverso lo stato tutto spento, sia per motivi elettrici che meccanici, e questo dispositivo consente di impostare la durata del tempo spento, inoltre è possibile avere il comando a due pulsanti o a tre pulsanti, in entrambi i casi è possibile avere il comando in toggle su ogni direzione quindi il pulsante che accende può anche spegnere e questo è comodo, ma ha anche dei limiti di utilizzo che possono essere superati con il sistema a tre pulsanti che consente di spegnere il motore premendo in ogni caso sempre lo stesso pulsante e questo è utile soprattutto se non si vede il motore o se non si sa in che direzione sta girando o se sta girando. Normalmente quando si ha una interruzione di energia al ritorno i motori devono rimanere spenti e partire solo su esplicito comando, comunque questa unità è flessibile e consente anche di stabilire la partenza in una certa direzione al ripristino della tensione di rete. E' possibile anche impostare un tempo massimo di funzionamento separatamente per le due direzioni.

      Odoo • Testo e immagine
      Odoo • Immagine e testo

      LUCE STUDIO OCCUPATO-ATTENDERE-AVANTI

      Questo caso d'uso è simile al comando motore avanti-stop-indietro con la differenza che tutte e tre le uscite saranno collegate e non serve il passaggio attraverso lo stato tutto spento cioè la commutazione tra le varie luci può essere immediata.

      LAMPEGGIANTE

      Sono possibili diverse modalità di lampeggiante, che parte all'arrivo della alimentazione e/o tramite comando a pulsante, che si fermi a pulsante, che vada avanti solo per un certo numero di lampeggi, che termini acceso o spento, che inizi con il tempo off oppure con il tempo on.

      In questo esempio è stato usato il relè 1 e gli altri 2 sono liberi per altre applicazioni.
      Odoo • Testo e immagine
      Odoo • Immagine e testo

      RIDUZIONE DELLA PORTATA MEDIA DI UNA POMPA SENZA USARE INVERTER

      A volte serve una pompa che eroghi meno acqua della sua portata nominale, se non si usa un inverter per regolarla si può usare un comando che abbia un tempo di lavoro e un tempo di riposo, come un lampeggiante, così mediamente si riesce a ridurre il flusso di acqua. Fare attenzione allo spunto della pompa che può essere superiore alla portata dei contatti dello smart relè perciò si dovrà usare questa unità per pilotare un relè di portata superiore. Se il carico è trifase si possono usare i tre canali dello smart relè impostati e comandati nello stesso modo, sempre che la corrente di carico sia sufficientemente bassa, altrimenti si userà un teleruttore trifase. Una soluzione più evoluta può essere quella di impostare i 3 canali rispettivamente al 25%, 50%, 75%, poi con un selettore selezionare quale uscita usare per pilotare la pompa o il teleruttore, e se il selettore ha 4 posizioni, si può aggiungere anche 100% e con una quinta posizione anche 0%.

      SUONERIA CON LUCE DI CORTESIA

      (UTILE ANCHE AI NON UDENTI)

      L'uscita campanello è collegata come uomo presente, mentre quella della luce è una uscita temporizzata e il pulsante comanda entrambi gli ingressi.

      Chi suona il campanello sarà illuminato per un certo tempo dalla luce di cortesia, utile anche per vedere chi è dalla finestra o da una telecamera.

      Questa luce può essere duplicata anche all'interno della abitazione per consentire ai non udenti di sapere che hanno suonato.

      Odoo • Testo e immagine
      Odoo • Immagine e testo

      SEGNALAZIONE VISIVA DI CAMPANELLO PREMUTO DA POCO O DA TANTO TEMPO (UTILE ANCHE AI NON UDENTI)

      Utilizzando l'unità a 3 relè si può comandare una suoneria, una luce di cortesia e una luce lampeggiante. La suoneria va comandata in modalità uomo presente, la luce di cortesia è una luce temporizzata semplice, mentre il lampeggiante dovrà fare un certo numero di lampeggi in modo da segnalare alle persone con problemi di udito che qualcuno ha suonato il campanello.
      E' possibile impostare un numero di lampeggi tale che alla fine della serie la spia lampeggiante rimanga accesa o spenta, se si sceglie che resti accesa si avrà una indicazione visiva aggiunta, ossia se lampeggia ancora è stato suonato da poco tempo, se invece la luce è fissa è stato suonato da più tempo. Per spegnere il lampeggio o la luce fissa si può dare un reset dell'unità togliendo per un attimo l'alimentazione.

      COMANDO AVANTI INDIETRO PER PICCOLI MOTORI IN CORRENTE CONTINUA

      Questo caso d'uso richiede di invertire la polarità di alimentazione al motore, per questo è stato usato il dispositivo con due relè deviatori.
      Con questa soluzione è possibile comandare avanti/stop e indietro/stop utilizzando la funzione toggle, inoltre si può dare un tempo massimo di funzionamento anche diverso per le due direzioni e si può passare direttamente da avanti a indietro con o senza pausa di frenata.
      Fare attenzione alla corrente di spunto del motore, se fosse troppo alta per i contatti dello smart relè bisognerà utilizzare due relè esterni di portata adeguata. Nel caso si volesse un unico comando di stop a pulsante si dovrà utilizzare lo smart relè a tre canali e pilotare due relè esterni con il contatto a deviatore.
      Odoo • Testo e immagine
      Micro centro di foratura e filettatura Jet JMD 1

      MASCHIATORE CON TRAPANO A COLONNA


      Applicazione dello smart relè per il comando della rotazione del motore di un trapano a colonna adattato per filettare con maschio sul mandrino.

      Esempio dettagliato su come si può risolvere questa automazione.


      Meccanica:
      - maschiatore fatto su un trapano a colonna con maschio per filettare montato sul mandrino
      - una puleggia con una camma comunica il fatto che la leva manuale comincia a scendere
      - la camma è lunga e tiene premuto il finecorsa alto per tutta la corsa di discesa
        (la camma lunga serve anche a stabilire se la posizione sia sotto o sopra l’inizio della camma)
      - quando il mandrino arriva a fine corsa di maschiatura la camma preme il finecorsa basso

      Logica prevista per il controllo:
      - quando la leva comincia a scendere e preme il finecorsa alto il maschio si mette in moto per filettare
      - se si rialza la leva prima di filettare, il maschio si deve fermare
      - quando si arriva a fine filetto la camma tocca il finecorsa basso e il maschio si ferma un attimo poi gira al contrario per     consentire la risalita
      - quando si libera il finecorsa alto il maschio si deve fermare

      Collegamento elettrico del motore a corrente continua:
      - il centrale del contatto deviatore comandato dal relè 1 è collegato al polo del motore che col + farebbe girare nel senso di maschiatura
      - il centrale del contatto deviatore comandato dal relè 3 è collegato al polo del motore che col + farebbe girare per svitare il maschio
      - il contatto NO di ogni deviatore è collegato a +VCC
      - il contatto NC di ogni deviatore è collegato a 0Vcc

      Per ridurre archi e disturbi è consigliabile collegare un ponte a diodi con i morsetti alternata del ponte sui morsetti + e - motore e i morsetti + e – del ponte al + e – dell’alimentazione.

      Quando entrambi i relè sono spenti o accesi il motore è in cortocircuito se invece uno è acceso e uno spento il motore è alimentato col +VCC sul filo dove il relè è acceso.

      Fasi di funzionamento del motore nel ciclo normale:
      1 - motore spento
      2 - pressione FC alto: motore gira in senso di maschiatura
      3 - pressione FC basso: motore spento per un attimo
      4 - motore gira per risalita
      5 - si libera FC alto: motore spento

      Programmazione smart relè:
      (nessun relè viene impostato per fare cicli, si collegano insieme ingressi 1 e 2, il relè 2 non viene collegato, ma serve a spegnere tutto a fine ciclo)

      Programmazione relè 1: (comanda motore in senso maschiatura)
      - parametri 1,2,3,4,6,10,11: ignorati a causa delle impostazioni seguenti
      - parametro 7: avvio all'alimentazione, valore 3: Uscita spenta e programmabile
      - parametro 8: gestione fronti in ingresso a ciclo fermo e uscita ON, valore 0: Nessun innesco
      - parametro 9: gestione fronti in ingresso a ciclo fermo e uscita OFF, valore 7: Innesco su fronte ON, inverte uscita e ciclo fermo
      - parametro 12:Modo di conteggio tempi, valore 0: Normale
      - parametro 13:Ritardo per spegnere altre uscite prima di accendere, valore 1: Spegne altre uscite se accese e non aspetta

      Programmazione relè 2: (ausiliario di spegnimento totale)
      - parametri 1,2,3,4,6,10,11: ignorati a causa delle impostazioni seguenti
      - parametro 7: avvio all'alimentazione, valore 3: Uscita spenta e programmabile
      - parametro 8: gestione fronti in ingresso a ciclo fermo e uscita ON, valore 0: Nessun innesco
      - parametro 9: gestione fronti in ingresso a ciclo fermo e uscita OFF, valore 8: Innesco su fronte OFF, inverte uscita e ciclo fermo
      - parametro 12:Modo di conteggio tempi, valore 0: Normale
      - parametro 13:Ritardo per spegnere altre uscite prima di accendere, valore 1: Spegne altre uscite se accese e non aspetta

      Programmazione relè 3: (comanda motore in senso inverso di maschiatura)
      - parametri 1,2,3,4,6,10,11: ignorati a causa delle impostazioni seguenti
      - parametro 7: avvio all'alimentazione, valore 3: Uscita spenta e programmabile
      - parametro 8: gestione fronti in ingresso a ciclo fermo e uscita ON, valore 0: Nessun innesco
      - parametro 9: gestione fronti in ingresso a ciclo fermo e uscita OFF, valore 7: Innesco su fronte ON, inverte uscita e ciclo fermo
      - parametro 12:Modo di conteggio tempi, valore 0: Normale
      - parametro 13:Ritardo per spegnere altre uscite prima di accendere, valore 6: Spegne altre uscite, aspetta 30 centesimi poi accende

      Uomo Presente

      Accensione / spegnimento da pulsante o interruttore, anche invertito

      Relè Passo Passo

      Accensione / spegnimento da pulsante

      Luci Scale

      Con tempo massimo programmabile, fisso, ricaricabile o sommabile

      Timer

      Molteplici tipi di timer configurabili

      Lampeggiante

      Programmazione del tempo ON/OFF, numero di lampeggi....

      Mutua esclusione

       Motore: Avanti/spento/indietro.

      Accesso studi medici: Occupato/Attendere/Avanti

      Esempi di applicazione

      1. La persona anziana con le borse della spesa che ha bisogno di più tempo per salire le scale può premere tre volte il pulsante della luce per avere un tempo triplo;

      2. In condominio una persona che deve scendere o salire le scale, trovando la luce già accesa potrà assicurarsi di avere il tempo per arrivare a destinazione con l'opzione di ricarica timer o di somma tempo;

      3. In condomino durante la pulizia scale c'è bisogno di un tempo prolungato per non dover riaccendere continuamente la luce durante il lavoro;

      4. In condominio con due linee di luci scale appaiate, spegnendone una prima si può dare il preavviso di spegnimento per la seconda linea;

      5. In condominio con una linea luci scale si può avere un breve spegnimento luci per 0.3..0.5 secondi come preavviso di scadenza tempo;

      6. Se si volesse una luce temporizzata in un vecchio impianto dove ci fosse già un interruttore o un comando da due punti con deviatori, e non si trovassero pulsanti della stessa forma estetica, si potrà ottenere la stessa funzione on/off+timer usando i comandi esistenti con deviatori/interruttori e innescando il timer sui fronti di variazione ON/OFF dell'ingresso;

      7. In caso di sbalzi di tensione durante i temporali o in caso di impianti con lampade che non vanno riaccese a caldo si potrà ritardare la riconnessione alla rete elettrica dopo che è stata ripristinata l'energia;

      8. Rientrando da una assenza si potrebbe avere una luce fissa verde se non è mai mancata la tensione di rete e/o una luce lampeggiante rossa altrimenti;

      9. Comando del motore di una tenda su/giù/stop con tempo massimo di funzionamento nelle due direzioni e pausa nel cambio da una all'altra;

      10. Comando indicatore di cortesia, chiuso/attendere/avanti, alla porta di uno studio medico o professionale.

      11. Indicazione visiva che è stato suonato un campanello, utile per non udenti o per persone che arrivano successivamente al suono.

      12. Per avviamento motori trifase nel collegamento stella triangolo, bisogna collegare prima il motore a stella per la prima fase di avviamento, poi quando si passa a triangolo bisogna aspettare un attimo lo sgancio della stella prima di collegare a triangolo.


        Odoo - Esempio 1 per tre colonne

      DL485BS - Smart Relè a 3 uscite contatto pulito

      Vai al prodotto

      Odoo - Esempio 2 per tre colonne

      DL485RS - Smart Relè a 2 uscite deviatore

      Vai al prodotto

      Video dimostrativo Smart Relè

       
       
      Video dimostrativo del SMART RELÈ dove ciascun relè è programmabile indipendentemente dagli altri.